Strumenti personali
Tu sei qui: Home Guide Studiare negli USA Il Sistema Formativo negli USA Programmi di Scambi Culturali per le Scuole Medie Superiori
Azioni sul documento

1.2. Programmi di Scambi Culturali per le Scuole Medie Superiori

Nell'ambito degli accordi culturali fra gli Stati Uniti e gli altri paesi vengono amministrati diversi programmi che offrono agli studenti stranieri delle scuole superiori la possibilità frequentare una high school americana per un intero anno scolastico o un periodo più breve (semestre/trimestre), convalidando al rientro nel proprio paese il periodo di studio. La partecipazione al programma è riservata a studenti di età compresa fra i 14 ed i 18 anni, con buon rendimento scolastico e buona conoscenza della lingua inglese.

La finalità di questi programmi è di incoraggiare una migliore integrazione e conoscenza reciproca tra giovani di diverse culture. Questa caratteristica di scambio culturale si riflette anche nel visto di entrata negli Stati Uniti, "J-1 Exchange Visitor Student Visa", rilasciato ai partecipanti ad un High School Exchange Program.

Per quanto riguarda l'Italia, l'accordo è sancito dal testo unico sulla scuola (D.L. 16/4/1994 art. 192 n.297) del Ministero della Pubblica Istruzione che consente la convalida dell'anno di studio svolto all'estero, previa delibera del Consiglio di Classe.

Il Consiglio dei docenti è tenuto (circolare n.181 del 17/3/97) ad acquisire direttamente dalla scuola straniera il certificato attestante gli studi compiuti, per poter poi effettuarne la valutazione ed eventualmente decidere di sottoporre lo studente a prove integrative per l'ammissione alla classe successiva. In vista di questa valutazione, tenendo conto della profonda differenza esistente tra i due sistemi scolastici, lo studente, per la riuscita del programma, dovrà mantenere i contatti con i professori in Italia tenendosi informato sul lavoro svolto in classe durante la sua assenza.

La realizzazione del programma è curata da organizzazioni statunitensi, controllate dal Council on Standards for International Educational Travel (CSIET - 212 South Henry Street, Alexandria - Virginia 22314. Tel. (703) 739.9050, fax (703) 739.9035 - website: www.csiet.org - email: mailbox@csiet.org. Il CSIET che ha il compito di valutare annualmente le organizzazioni che si occupano di programmi di scambio per i giovani, pubblica "The Advisory List of International Educational Travel and Exchange Programs").

Costi

Il costo del programma dipende dalla durata del soggiorno e dalla organizzazione che cura il programma di scambio.

In linea di massima, tuttavia, esso oscilla indicativamente tra i 6.500 - 8.000 Euro per anno, comprendendo in questa cifra i seguenti servizi:

  • spese di selezione e preparazione documentazione;
  • viaggio aereo;
  • vitto ed alloggio in famiglia;
  • iscrizione ad una scuola superiore pubblica;
  • libri di testo;
  • assistenza negli Stati Uniti da parte dei rappresentanti dell'organizzazione in loco;
  • copertura assicurativa;
  • breve corso di orientamento al momento dell'arrivo negli Stati Uniti.

Naturalmente se il programma prevede la possibilità di studiare in un collegio privato (boarding school) anziché presso una scuola pubblica i costi sono più elevati.

Un numero limitato di borse di studio, è messo a disposizione da alcune delle organizzazioni che curano gli exchange programs. Si tratta, tuttavia, di contributi parziali e destinati agli studenti particolarmente meritevoli. Nessuno dei concorsi amministrati dalla Commissione per gli Scambi Culturali fra l'Italia e gli Stati Uniti in base al Programma Fulbright, prevede borse di studio per studenti italiani delle scuole medie superiori.

Sede e sistemazione

Gli studenti vengono sistemati prevalentemente in piccoli centri, presso famiglie americane selezionate accuratamente dalle organizzazioni. Generalmente si tratta di famiglie interessate a conoscere altre culture, che offrono la propria disponibilità gratuitamente. Lo studente, che viene accolto come un membro della famiglia e prende parte a tutte le attività della casa ospitante, è seguito durante il soggiorno dal rappresentante locale dell'organizzazione.

In caso di gravi problemi tra studente e la host family, oltre a quelli iniziali di adattamento al nuovo ambiente e al diverso contesto culturale, lo studente potrà contattare il rappresentante locale dell'organizzazione per cercare insieme una soluzione.

Visto d'ingresso negli Stati Uniti

In base alla legislazione statunitense relativa agli scambi culturali, il visto di ingresso richiesto per un High School Exchange Program, è il "J-1 Exchange Visitor Student Visa", rilasciato a studenti, professori, ricercatori partecipanti ad un exchange program.

L'organizzazione che cura la realizzazione del programma invia allo studente, al momento dell'accettazione dell'offerta di ammissione, il Certificate of eligibility DS-2019 for exchange visitor status, documento che, oltre a fornire esatte indicazioni sulla sede del corso, la sua durata e livello, attesta la copertura finanziaria specificando l'entità della eventuale borsa di studio e dei fondi personali dello studente. Per ottenere il visto J-1 è necessario presentare ad un Consolato o Ambasciata degli Stati Uniti d'America il passaporto aggiornato ed il Certificate of eligibility DS-2019 for exchange visitor status. Informazioni su come presentare la domanda di visto sono reperibili nel seguente sito web: http://www.usembassy.it/cons/.

LINK UTILI